UNI EN ISO 9001:2015

La Norma UNI EN ISO 9001:2015 definisce un modello organizzativo, ovvero delinea un insieme di regole che una qualsiasi Organizzazione “modello” dovrebbe rispettare.

L’organizzazione che volontariamente adotta un modello certificabile siffatto e sempre volontariamente soggiace ai controlli di una Terza parte indipendente, nei fatti si impegna ad adottare e rispettare un insieme di regole.

 Così come le prime norme ISO degli inizi del secolo scorso erano finalizzate a conformare ad uno standard le caratteristiche dei prodotti così da semplificare i commerci internazionali, così le ISO 9001 sono il tentativo di uniformare a livello mondiale i comportamenti e le prassi delle aziende sui diversi mercati.

Le prescrizioni della UNI EN ISO 9001:2015 in estrema sintesi impongono all’organizzazione di sviluppare per ogni attività intrapresa, specifiche azioni atte a prevenire difettosità, errori, ritardi, sprechi e non conformità; il tutto finalizzato a massimizzare il grado di soddisfazione dei clienti.

 Come tutti i costi che una Organizzazione deve sostenere al di fuori di quelli strettamente necessari per lo sviluppo dei propri processi produttivi, anche il costo per la certificazione del proprio Sistema di Gestione per la Qualità va inquadrato nella logica dell’investimento, ossia nella ragionevole aspettativa di un congruo ritorno di natura economica dell’investimento stesso.

Per quanto premesso, le motivazioni che dovrebbero spingere un’Organizzazione a certificare il modello organizzativo adottato in accordo alla Norma UNI EN ISO 9001:2015 possono essere ricondotte alle seguenti:

  1. razionalizzazione dei processi interni con una conseguente riduzione dei costi di produzione

Questo è tanto più vero quando il Sistema di Gestione per la Qualità è adeguato alle necessità aziendali e consente di monitorare agevolmente i processi sviluppati. Ciò consente di definire e perseguire gli obiettivi aziendali e migliorare l’operatività di tutti i giorni, grazie alla razionalizzazione che introduce in tutti i livelli dell’organizzazione.

Un Sistema Qualità certificato consente di identificare e rimuovere con il tempo tutte le inefficienze interne e gli sprechi, che possono incidere, anche significativamente, sul fatturato aziendale.

A questo riguardo si può rivelare utilissimo l’ausilio di un Organismo di certificazione come CERTITALIA il cui compito primario non è la soltanto una mera attestazione di conformità ad uno schema astrattamente delineato dalla Norma, ma l’individuazione dei punti di criticità dell’Organizzazione stessa perché siano portati all’attenzione della Direzione.

Compito della Direzione e/o dei suoi collaboratori sarà l’individuazione di opportune azioni correttive volte a risolvere o contenere gli effetti dello scostamento evidenziato.

  1. Miglioramento dell’immagine e dell’ “affidabilità” delle prestazioni fornite dall’Organizzazione

E’ indubbio che la certificazione del Sistema di Gestione per la Qualità aiuta a migliorare l’immagine e quindi la competitività dell’Organizzazione.

Il fatto stesso che l’Organizzazione abbia deciso di sottoporsi ai controlli ed alle ispezioni di una Parte Terza indipendente, quale l’Organismo di Certificazione, è indice di trasparenza; e la trasparenza è un elemento che il mercato riconosce ed apprezza.

A tutto questo si può aggiungere che la certificazione del Sistema di Gestione per la Qualità è una garanzia circa l’affidabilità dell’organizzazione e rappresenta anche una tutela nei confronti del Cliente e del mercato in genere.

  1. Obbligo da parte di normative o per esplicita richiesta da parte di Clienti/Committenti

La legislazione europea spinge con forza le aziende verso l’adozione di Sistemi di Gestione per la Qualità certificati. Alcune normative esistenti ed altre in preparazione nei diversi settori che impattano sulla salute e sulla sicurezza dell’utilizzatore finale, spingono le Organizzazioni a dotarsi di un Sistema di Gestione per la Qualità certificato.

Sempre più di frequente, l’adozione di un Sistema di gestione certificato costituisce requisito contrattuale o è una conditio sine qua non per la partecipazione ad appalti pubblici per la fornitura di beni e/o di servizi.

Per richiedere un preventivo cliccare qui.