Sicurezza alimentare: pubblicata la nuova ISO 22000:2018

Lo scorso 19 giugno 2018 è stata pubblicata la nuova versione dello standard ISO 22000:2018, “Sistemi di Gestione della Sicurezza Alimentare”.

Le principali modifiche rispetto all’edizione previgente:

  • Adozione della struttura di alto livello (HLS) dell’ISO: la nuova versione di ISO 22000 segue la stessa struttura di tutti gli altri standard del sistema di gestione ISO recentemente emessi, l’High Level Structure (HLS).
  • L’approccio al rischio: il nuovo standard enfatizza l’approccio alla identificazione/comprensione del rischio. La nuova norma opera una distinzione tra il rischio a livello operativo (attraverso il metodo HACCP-Hazard Analysis Critical Control Point) e il rischio a livello strategico del sistema di gestione (rischio d’impresa), con la sua capacità di cogliere le opportunità al fine di raggiungere specifici obiettivi.
  • Il ciclo PDCA: lo standard chiarisce il ciclo Plan-Do-Check-Act, avendo due cicli separati nello standard che lavorano insieme: uno copre il sistema di gestione e l’altro, coprendo i principi dell’HACCP.
  • Il processo operativo: viene fornita una chiara descrizione delle differenze tra termini chiave quali i Critical Control Point (CCP), Operational Prerequisite Programmes (OPRPs) e Prerequisite Programmes (PRPs).

Il periodo di transizione previsto per le organizzazioni già certificate con la precedente versione ISO 22000:2005 è di 3 anni, pertanto dovrà essere concluso entro il 18 giugno 2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *